Un tour virtuale nel Museo Mazda

auto

auto

La casa giapponese Mazda fondata nel 1920 e con sede a Hiroshima ha deciso di offrire un tour virtuale del suo museo in modo da avvicinare il pubblico mondiale alla storia dell’azienda. In collaborazione con il più famoso motore di ricerca Google sarà possibile visitare virtualmente il museo dedicato alla casa automobilistica giapponese fondato nel 1994 a Hiroshima. Nella guida del Museo, i visitatori avranno la possibilità di scegliere tra 5 aree differenti – la Hall dell’Entrata, le aree Storia e Futuro, e le mostre Tecnologia e Motore rotativo – cliccando sul relativo link di Google Street View. La parte più interessante riguarda indubbiamente la storia dell’azienda nipponica, che viene presentata tramite tutti suoi modelli realizzati dalla fondazione dell’azienda in poi arrivando fino ai tempi odierni. Ammirando i modelli in rete l’utente avrà modo di farsi un’idea sulla storia dell’azienda. Una particolare attenzione viene data ai modelli che hanno contribuito a sviluppare la mobilità in Giappine e che hanno avuto un successo internazionale.
Tra le auto più interessanti che si rovano nel tour virtuale troviamo la bella Mazda Cosmo Sport (110S) degli Anni ’60, le RX-7 costruite nel decennio 1970/1980, e la MX-5 originale che è arrivata ad essere una delle più note vetture due posti sportive nella storia dell’auto.
Nella sezione “tecnologia” Mazda presenta le sue novità tecnologiche. Automobili come Mazda6 e Mazda CX-5 si sono già aggiudicate molti premi per la loro innovazione.
Un tour virtuale dunque davvero da non perdere per gli appassionati Mazda. Il museo Mazda è stato inaugurato nel 1994 e ha subito una ristrutturazione nel 2005 con lo scopo di aumentare lo spazio museale. Oggi il museo vanta ben sei aree espositive e un gift shop.

Diritto d’immagine: © oriwo – Fotolia

, , , , ,